Il dottore mi ha prescritto il Salmo 23

By Sefora Motta

Posted in

Il dottore mi ha prescritto il Salmo 23, 5 volte al giorno (appena svegli, dopo colazione, dopo pranzo, dopo cena, prima di andare a letto) per sette giorni consecutivi. Sembrerebbe una prescrizione puerile e ingenua ma in realtà non lo è.Così l’ho studiato e così l’ho parafrasato:

“Io sono una pecora, la pecora del mio Signore, per natura indifesa e sola, ma sono sua e per questo non mi manca nulla.

Egli mi fa riposare in pascoli freschi e verdi, mi guida lungo acque calme e in queste mi abbandono senza più dimenarmi, perchè quando faccio la morta a galla ho scoperto che approdo sempre nel mio destino.

Anche se fossi costretta a camminare lungo la solitaria valle della disperazione, io probabilmente avró paura, certo, ma non sarò disperata perché tu sei con me ed io so che nella tua presenza c’è Pace.

Ogni volta che sto per precipitare dai dirupi, tu col tuo bastone e la tua verga, non mi colpisci per umiliarmi ma mi riconduci rispostandomi nel giusto sentiero, raddrizzi i miei piedi e questo mi da sicurezza, perchè so che non mi lasci cadere nel baratro per via dei miei errori e della mia ignoranza.

Lo so, e le vedo: lungo questo sentiero ci sono piante velenose, piene di spine lunghe e dure, ma tu sei il tenero pastore che le estirpa per me, ne fa un mucchio e le brucia facendone un pubblico spettacolo in presenza dei miei nemici. Quando mi faró del male e il mio cuore sarà spezzato tu mi guarirai e fascerai le sue piaghe.

Tu mi cospargerai con l’olio lenitivo per ammorbidire e disinfettare le mie ferite e la mia ciotola traboccherà ricolma di acqua sempre nuova e fresca ed io, ne berrò a sorsate che mi ridaranno la vita, tutte le volte.

Malgrado il male dilagante, le catastrofi, la peste, i terremoti, e le svariate ingiustizie del mondo, io so che ho motivo di rallegrarmi ogni giorno con fiducia, perché tu sei con me. Lo sento.

Lo so. Il bene, e il successo (quello vero) mi accompagneranno sempre, e anche quando il male mi assalirà, io utilizzerò la pietra d’inciampo che la vita mi offre per salire più in alto ed essere sempre più vicino alla tua statura.

Si lo so, che questa vita è solo un lungo viaggio verso Casa, fino ad abitare con te, mio Dio, per sempre.Perchè ancora prima che nascessi tu eri già Casa per me; sei il luogo dal quale tutti noi veniamo e dove tutti desideriamo andare. Nel frattempo, lascia che la via di Gesù ci riconduca al nostro posto. Si, Tu sei il mio tenero pastore.”-

Revisione personale del Salmo 23Ispirata da “La psichiatria di Dio”

Coraggio!!

#covid19#coraggio

About The Sefora Motta

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


btt