Kambala, e la fede dei Masai

By Sefora Motta

Posted in

Kambala è un villaggio rurale situato nella foresta della regione del Morogoro, Tanzania. Pochi giorni fa, dopo una trafila di intemperie, e svantaggiati dalla stagione delle piogge; buche, colline, pozzanghere e problemi vari al motore del nostro furgoncino, assieme al mio amico Timothy e alla mia fedele compagna di viaggio abbiamo raggiunto il villaggio in questione. Siamo stati accolti e desiderati come degli ospiti d’onore, come degli invitati speciali alle nozze; accarezzati e baciati.

In Kambala, numerosa è la presenza dei Masai, tribù nota per la sua peculiarità storica, per la loro audacia e il loro coraggio. Noncuranti del passare del tempo, la loro vita è regolata dal levare e dal calare del sole e dal continuo mutare delle stagioni. In passato, avevo già incrociato la mia vita con questa affascinante cultura, ma oggi ne sono rimasta particolarmente toccata e mi sembra di conoscerli per la prima volta.

Ammiro sempre di più la loro abilità nel saper sopravvivere in ambienti aspri e difficoltosi. Sono principalmente pastori e spesso costretti a bere la stessa acqua del proprio bestiame.
Di fatto, i Masai venerano un unico dio immanente in ogni cosa, tuttavia, oggi, in quel di Kambala, la maggior parte dei masai hanno abbracciato la fede cristiana, i quali, pur rimanendo fedelmente conservatori dei propri preziosi usi e costumi, la loro vita da ora si ispira interamente a quella di Gesù.

Abbiamo ballato per ore e per ore danzato, saltato, gioito in preghiera, malgrado le loro circostante che minano continuamente il normale corso vitale. Sono cuori, come il mio e il tuo, e adesso battono all’unisono per lo stesso Dio.

Dio non appiattisce le culture, piuttosto le valorizza restituendo ad ogni uomo che torna a casa, quell’umanità acquisita dello stesso Padre, infinitamente buono. (Si, malgrado tutto lo rimane)

Il mio amico Timothy ha distribuito con devozione decine di Bibbie, poco esaustiva sarebbe una mia qualsiasi descrizione delle loro espressioni infinitamente grate.

Vorremmo ritornare ad Ottobre, e fra i vari progetti di sviluppo che abbiamo in corso, desideriamo raggiungere altri villaggi limitrofi e distribuire altre bibbie tradotte in swahili e letteratura cristiana per bambini.

Se desiderate aiutarci, fatelo esclusivamente con tutto il cuore.

– Sefora

www.hpscharity.com

About The Sefora Motta

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


btt