Missione o propaganda?

By Sefora Motta

Posted in

In questi anni ho visto tante dinamiche e manovre egoistiche e sleali inserite presuntuosamente sotto la voce “Missione“.

Ho visto scavare pozzi in nome di una persona, dare da mangiare al prossimo per il sol amor proprio, viaggiare avanti e indietro per tutto il mondo come forsennati con lo scopo ultimo di ingrassare in orgoglio e lodi. Fare a pugni e sgambetti pur di arrivare in cima alla lista dei “benefattori”.

Credo profondamente che la “Missione” non abbia niente a che fare con l’assumere semplicemente un comportamento “eticamente corretto” e “socialmente giusto” ma che piuttosto ci SPINGA ad un reale cambiamento del cuore dal profondo delle nostre viscere, “costringendoci” ad AMARE, e non solo FARE, perché anche fare senza amore, è crudeltà.

Un giorno Dio non ci renderà conto di quante cose abbiamo fatto, ma di quante persone abbiamo amato. Le nostre “buone opere” sono solo dei panni sporchi davanti a Lui. Ma anche una fede senza opere è una fede morta.

Che Dio mi aiuti a non cadere nella facciata della pietà rinnegandone la potenza. Che Dio mi aiuti a ripulire il mio cuore dalle motivazioni egoistiche e dalla meccanica mondiale del fare. Che Dio mi aiuti a non cadere nelle dinamiche egoistiche che io stessa denuncio.

Che Dio mi aiuti ad assomigliarLo veramente.

Sefora

About The Sefora Motta

No comments yet.

Lascia un commento

Comment


btt